Daniza, l’orsa che viveva nel paese sbagliato

L’orsa Daniza arrivò in Trentino il 18 maggio del 2000. Si trattava di una femmina di 4 anni prelevata insieme ad altri quattro orsi (Kirka, Masun, Jose e Irma) nella riserva slovena di Kocevje per rinforzare la popolazione italiana. – Foto: Archivio Giunta Provinciale di Trento

Parecchi anni fa, negli uffici romani del Wwf circolava questo aneddoto. Durante un ricevimento che seguiva una dotta conferenza, una signora ingioiellata si avvicinò a un celebre naturalista francese e gli chiese: “Ma in fondo, professore, a cosa serve una lince?”. Lui la osservò pensieroso e con calma rispose: “A niente, signora. Proprio come Mozart”.

Anche Daniza, in fondo, non serviva a nulla. (continua…) Daniza, l’orsa che viveva nel paese sbagliato.

Annunci

3 thoughts on “Daniza, l’orsa che viveva nel paese sbagliato

  1. L’ho letto anch’io, scritto con garbo ed intelligenza, quella che spesso manca a molti “amministratori”, rimane il fatto che non riesco ancora a darmi pace… Buon fine settimana ❤

  2. L’ha ribloggato su Emozioni in immaginie ha commentato:
    Chissà se riusciremo mai ad imparare il rispetto per quello che ci circonda invece di dare per scontato che ci appartiene tutto e che abbiamo il diritto di prendere, spostare, modificare e distruggere a nostro piacimento senza porci veramente il problema delle conseguenze di tutto ciò. Ribloggo questo post perchè lo sento una giusta considerazione a quanto è successo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...